Le Isole Hawaii sono un vero paradiso naturalistico fatto di foreste tropicali lussureggianti, vulcani ancora attivi e sole tutto l'anno.

Sei sono le isole maggiori (Oahu, Maui, Big Island, Kauai, Lanai e Molokai) e numerosi isolotti minori formano 
l'arcipelago delle Hawaii, il cinquantesimo stato degli Stati Uniti d'America.
Nel bel mezzo dell'oceano Pacifico. Oahu e Maui sono aicuramente le più conosciute e le più indicate per chi
visita per la prima volta le Hawaii.
 
Oahu è l'isola di Honolulu, la capitale delle Hawaii, il centro economico e turistico dell'arcipelago. 
Grattacieli modernissimi si stagliano in mezzo all'oceano, ai piedi delle alte montagne, creando un notevole 
contrasto tra la città e il resto dell'isola, separate da foreste tropicali e piantagioni di ananas.
Il contrasto è ancor più evidente nella caotica Waikiki (una delle spiagge più famose al mondo) 
dove sabbia bianca e acqua cristallina vedono sullo sfondo i grandi alberghi che ospitano migliaia di turisti.
 
 
Per fortuna, però, le Hawaii non sono soltanto Honolulu e Waikiki; per esempio basta percorrere qualche miglio 
e passare oltre Diamond Head (uno dei quattro crateri spenti di Oahu) per trovare paesaggi vulcanici, spiagge 
incantevoli e cittadine rilassate dove godersi un bel cocktail al tramonto.
 
 
Oahu è diventata famosa negli anni passati per le serie televisive di Magnum P.I., Flipper e, in tempi più recenti, 
Lost (l'Isola della serie è ricostruita da una decina di set sparsi tra spiagge e foresta tropicale). 
 
Da sempre, però, è considerata la capitale mondiale del surf. Le famose onde di North Shore 
 
(che in inverno possono raggiungere i 20-25 metri di altezza) sono il campo di gara preferito dai surfisti di tutto 
il mondo che si danno appuntamento lungo le splendide spiagge di Sunset Beach, Waimea Bay e Haleiwa, una deliziosa 
cittadina dove sembrano esistere solo negozi di surf e locali per ritrovarsi dopo una giornata passata tra le onde.
 
Maui è invece più selvaggia, con piccole e deliziose cittadine distanti miglia e miglia l'una dall'altra.
L'isola è formata da due vulcani spenti, le West Maui Mountain e l'Haleakala. 
 
Le strutture turistiche si dividono principalmente tra due località della costa sud: Kaanapali e Wailea.
 
Le bellezze di Maui possono essere riassunte dall'incredibile Road to Hana: un percorso di circa 53 miglia che unisce
le cittadine di Kahului e Hana. Oltre 600 curve e 54 ponti si snodano lungo un percorso tra i più belli al mondo che
passa attracerso foreste tropicali, cascate, laghi e scogliere a picco sull'oceano; un paradiso naturale da godersi 
in tutta tranquillità, fermandosi nei numerosi punti di interesse e addentrandosi alla ricerca di vere e proprie 
piscine naturali per fare il bagno sotto ad una cascata.
 
Le Hawaii sono isole incantevoli che offrono scenari unici al mondo. Il consiglio più prezioso è sicuramente quello di 
non rinchiudersi nei resort di lusso, ma di noleggiare un'automobile (meglio se cabrio) e lanciarsi alla scoperta di tutte 
le meraviglie nascoste dietro a ogni angolo. Aloha!
 
Piccola nota: su queste isole è nato il 44° Presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama
 
Documenti, Visti e Vaccinazioni
 
Le norme che regolano l'ingresso nelle Hawaii sono quelle vigenti negli Stati Uniti. Il passaporto deve avere una validità di almeno sei mesi oltre il periodo di permanenza nelle isole.
Il nuovo Visa Waiver Program consente ai cittadini italiani di visitare le isole Hawaii per un periodo massimo di 90 giorni senza il visto statunitense, presentando il solo passaporto valido. Per poter usufruire del Visa Waiver Program, il passaporto deve essere del nuovo tipo (a lettura ottica se rilasciato entro e non oltre il 25 ottobre 2005; a lettura ottica con foto digitale se rilasciato entro e non oltre il 25 ottobre 2006; elettronico, se rilasciato a partire dal 26 ottobre 2006). Insieme al Visa Waiver Program occorre anche essere in possesso del biglietto aereo di andata e ritorno.
Considerando che le disposizioni cambiano frequentemente vi consigliamo di consultare il sito del Dipartimento di Stato americano (http://travel.state.gov/visa). 
Vaccinazioni consigliate: difterite e tetano, epatite virale B, poliomielite, rabbia.
Consigliamo di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese. Consigliamo inoltre di portare sempre con sé una piccola farmacia da viaggio. 
 
 
Clima
 
In inverno (da dicembre a febbraio) si registra il maggior afflusso turistico. Le temperature medie differiscono di poco tra inverno ed estate (dai 5 ai 10 gradi di differenza). Il periodo più caldo va da giugno a ottobre, mentre i mesi più piovosi sono quelli da dicembre a marzo, ma né le temperature né le precipitazioni sono mai eccessive. 
 
Fuso Orario & Lingua
 
La lingua locale è l'inglese e l'hawaiano. Il fuso è dieci ore indietro rispetto al meridiano di Greenwich 
 
Valuta & Carta di Credito
 
Il dollaro americano è l'unica valuta che conta. I travellers' cheque, conviene portarseli in dollari, anche se è possibile cambiare le principali valute presso le maggiori banche o all'aeroporto internazionale. Le principali carte di credito sono ben accette in tutte le strutture riservate ai turisti. Gli sportelli bancomat sono presenti ovunque. 
 
Acqua ed Elettricità
 
L'acqua è sicura da bere. La corrente elettrica in uso è 110/220V, 60Hz.
 
Trasporti interni
 
Le isole sono collegate tra loro da numerosi voli interni in partenza da Honolulu (Oahu) e diretti a Lihue (Kauai), Kahului (Maui), Kona e Hilo (Hawaii). Le principali compagnie sono la Aloha Airlines e la Hawaiian Airlines; i servizi per i pendolari sono gestiti dalla Island Air e dalla Air Molokai. Esiste anche un servizio di traghetti tra Lahaina (Maui) e Manele (Lanai), e tra Lahaina e Kaunakakai (Molokai).
Oahu possiede una fitta rete di autobus che rende l'esplorazione dell'isola molto più semplice. Honolulu International Airport sull'isola di Oahu, è il principale aeroporto del Pacifico e uno scalo intermedio per molti aerei in volo tra gli Stati Uniti continentali e l'Asia, l'Australia, la Nuova Zelanda e il Pacifico meridionale. 
 
Tassa d'imbarco 6 dollari
 
 
 
 

Kauai Island (Isola)

Kauai, detta l'Isola delle Orchidee in cui i giardini sono così belli da sembrare finti, e hanno fatto da scenario a numerosi film, quali South Pacific, I predatori dell'arca perduta e Jurassic Park. L'isola, lunga appena 53 km da est a ovest e 40 km da nord a sud, ha una forma simile ad un ovale ed è occupato da montagne ricoperte di riserve forestali attraversate da magnifici sentieri; la costa meridionale è costellata da bellissime spiagge.
 
Troverete alberghi e ristoranti nelle cittadine di Lihue, Kapaa, Princeville e Poipu.
 
Da non perdere la Na Pali Coast, una fascia costiera lunga 35 km, caratterizzata da ripide scogliere dove ammirare le scogliere che si gettano a picco nelle cristalline acque turchesi. Il Waimea Canyon, detto Grand Canyon del Pacifico, è più piccolo ma molto simile, le cascate di Wailua ed il monte Waialeale, il punto più piovoso del mondo, dove la leggenda vuole nascano tutti gli arcobaleni della terra. Un’oasi di pace e tranquillità, spiagge deserte e  natura incontaminata lontano dalle altre isole sicuramente più frequentate dai turisti. 

Lanai Island (Isola)

Lanai, l'Isola del Golf, ricoperta di piantagioni di ananas, circa 15 km a est di Maui, era in passato meta di escursionisti o turisti indipendenti in fuga dalle altre isole troppo affollate. Oggi l'isola si sta rapidamente trasformando in un'esclusiva località turistica con pochi hotel di lusso circondati da una natura ancora incontaminata. C'è infatti un unica città, Lanai City, dove si concentra la popolazione locale. Per esplorare l’isola, dove pochissime sono le strade asfaltate, è necessario un fuoristrada con cui si potrà raggiungere l’aspro paesaggio di “Garden of the Gods”, costituito da massi vulcanici di roccia rossa, il lungo litorale sabbioso di Shipwreck Beach, Hulopoe Beach e Manele Bay, dove si trovano le spiagge più famose e belle dell’isola e dove lo snorkeling è superlativo. Lana’i è considerata anche la mecca per tutti gli amanti del golf. Infatti vi si trovano tre fra i campi da golf più prestigiosi, difficili e spettacolari del mondo che ospitano importanti tornei di livello internazionale. 
 

Maui Island (Isola)

Maui, detta "Isola della Valle " perchè stretta da due grandi vulcani spenti, il Haleakala e il Puu Kukui. È la più sviluppata delle Neighbor Islands ed è rinomata per le sue numerose e splendide spiagge, alcune delle quali sono tra le migliori al mondo per gli amanti del surf e del windsurf. Le località turistiche e le strutture turistiche si trovano a Lahaina, Kaanapali e Kihei. Dirigetevi invece a Haiku, Kula o a Hana se desiderate un po'di tranquillità.
Da non perdere Slaughterhouse Beach detta spiaggia del mattatoio dove praticare del bodysurf e avvistare tartarughe e pesci corallini. Le acque di Hookipa Beach, nei pressi di Paia, sono tra le più apprezzate al mondo per il windsurf ma attenti alle correnti fortissime.
Il tratto orientale di Maui è dominato dalla presenza dell'Haleakala ( Casa del Sole ), il più grande vulcano inattivo del mondo, alto 3000m dove camminando per un sentiero si possono ammirare delle albe fantastiche ai lati del cratere. Il lato dell'Haleakala è costeggiato dalla Hana Highway, una rinomata strada costiera che passa accanto a cascate e  giungle tropicali. 
Assolutamente non dovrete perdervi una giornata di snorkeling nelle acque di Molokini. Questo isolotto semi sommerso si raggiunge con un battello ed è tutto ciò che rimane di un cratere vulcanico sprofondato sotto il livello del mare lasciando in superficie solo una parte a forma di ferro di cavallo con  sotto di sé un acquario naturale unico nel suo genere, infatti rientra nella Top 10 Dive Spots of the World.

Molokai Island (Isola)

Molokai, con la sua popolazione sparsa e qualche raro centro abitato, Molokai è forse la più Hawaiina delle isole e  l'ultimo angolo rimasto dell'antico mondo rurale delle Hawaii, infatti vi abita la maggiore percentuale di hawaiani rispetto alle popolazioni delle altre isole dell'arcipelago, con quasi il 50% della popolazione di origine indigena. Sull'isola il tempo pare essersi fermato: niente turismo di massa, nessun grattacielo, e circondata da un paesaggio quasi surreale con le scogliere più alte del mondo nella penisola di Kalaupapa. 
 
Su quest'isola avrete modo di adattarvi al motto della popolazione locale: “Aloha! Slow Down, This is Moloka’i” “Benvenuti! Andate piano, siete a Moloka’i”. 
 

Waikiki O'Ahu Hawaii Island (Isola)

O'Ahu, chiamata l'Isola degli Incontri, è l'isola più popolosa, Honolulu, Waikiki, Pearl Harbor e Sunset Beach si trovano qui. In questa zona si concentra la gran parte delle strutture turistiche dell'isola.
A poca distanza dalla città si trovano spiagge incantevoli e baie con acqua cristallina. Le spiagge per il surf sono Banzai Pipeline, Sunset Beach e Makaha. Per gli amanti del bodysurf le spiagge migliori sono Makapuu Beach e Waimea Bay. per gli amanti del windsurf Kailua Bay, per quelli dello snorkelling Hanauma Bay e per i sub da non perdere lo spettacolo mozzafiato di Three Tables e la vicina Shark's Cove.
Honolulu è il paradiso tropicale visto nella serie televisiva MAGNUM P.I, con ampie spiagge, palme battute dal vento e clima dolce. Poiché è l'unica città americana situata ai Tropici, Honolulu é una meta irrinunciabile, ma frequentata dal turismo di massa, sempre molto presente. Le vallate sopra la città sono occupate da riserve naturali e attraversate da sentieri, spesso deserti. A circa un'ora di macchina dalla capitale si aprono piccole e tranquille baie dove praticare lo snorkelling e riposare in cittadine tranquille.
Waikiki è la zona dello shopping, dei ristoranti e dei locali notturni. Waikiki è una località tranquilla con il ritmo calmo e soave. A sud-est della città si trova il Diamond Head, un cono e un cratere formatisi dopo a una violenta esplosione di vapore. La formazione vulcanica, alta 228 m, si pone alle spalle di Waikiki ed è uno dei punti di riferimento più noti del Pacifico. È possibile seguire un sentiero per godersi i fantastici panorami.